top of page
  • Immagine del redattoreProduzione Webidoo webidoo

Direttiva Case Green: Stop agli Incentivi per Caldaie a Gas dal 2025

Gas dal 2025

Dal 2025, in base alla nuova Direttiva Case Green, non sarà più possibile ottenere incentivi per l'acquisto e l'installazione di caldaie a gas. Questa è una delle principali novità introdotte dalla direttiva EPBD, approvata dal Parlamento europeo il 12 marzo 2024 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale Europea l'8 maggio 2024. La direttiva rappresenta un passo cruciale verso la transizione energetica, incentivando l'uso di fonti rinnovabili e promuovendo edifici sempre più sostenibili e performanti.



Stop agli Incentivi dal 2025


Dal 1° gennaio 2025, l'articolo 17 della direttiva stabilisce che non saranno più ammessi incentivi finanziari per l'installazione di caldaie alimentate da combustibili fossili. Questo significa che le caldaie a gas, considerate tali in base al mix di combustibili presenti nella rete al momento dell'installazione, non potranno più beneficiare di agevolazioni fiscali. Solo se la rete locale trasporta prevalentemente combustibili rinnovabili, come il biometano, l'installazione di caldaie potrà ancora ricevere incentivi.




Divieto di Installazione dal 2040


A partire dal 2040, la produzione e la commercializzazione di nuove caldaie a combustibili fossili saranno vietate. Questa restrizione non riguarderà chi già possiede una caldaia a gas, ma coloro che intendono acquistare un nuovo sistema di riscaldamento per nuove costruzioni o immobili in ristrutturazione.






Verso una Decarbonizzazione Completa


L'obiettivo finale della Direttiva Case Green è la riduzione del consumo energetico degli edifici residenziali: 16% entro il 2030 e 20-22% entro il 2035, con un parco residenziale a zero emissioni entro il 2050. Per raggiungere questi obiettivi, è cruciale la decarbonizzazione del riscaldamento e del raffreddamento degli edifici.



Energia Rinnovabile e Efficienza Energetica


Gli incentivi continueranno per l'installazione di impianti di riscaldamento ibridi con una quota considerevole di energie rinnovabili, come la combinazione di una caldaia con un impianto solare termico o una pompa di calore. La direttiva promuove anche il teleriscaldamento e il teleraffrescamento efficienti e l'energia da altre fonti prive di carbonio.




Preparati alla Transizione Energetica con Idraulica Sartorelli


La Direttiva Case Green rappresenta una sfida e un'opportunità per modernizzare i nostri sistemi di riscaldamento. Contatta Idraulica Sartorelli per scoprire le soluzioni più adatte per rendere la tua casa più efficiente e sostenibile. 


Scopri di più sul sito web di Idraulica Sartorelli per maggiori dettagli sulle nuove normative e scopri come possiamo aiutarti a prepararti alla transizione energetica. Contattaci al più presto! 


1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page